lunedì 18 settembre 2017

Pamela Prati, confessione dalla D'Urso: "Ecco cosa mi disse Anita Ekberg"

«Facevo la commessa in un negozio di via della Croce. Entrarono Alberto Tarallo e Anita Ekberg e dissero: questa ragazza non può lavorare qui, è troppo carina. E così è iniziato tutto. Io sognavo questo mondo da ragazzina».



Pamela Prati si racconta a Domenica Live, ospite di Barbara D'Urso, ripercorrendo, anche con le immagini, i momenti salienti della sua carriera, dall’esordio appunto, ai balletti per il Bagaglino, fino al Grande Fratello.
«Soffro di claustrofobia, non erano scenate le mienella casa del Grande Fratello. Quando ho chiesto di chiamarmi un taxi, non sapendo come fare per andare via, la frase è diventata un hashtag , ma io non ho la patente. Non ho detto: chiamatemi un autista, volevo un taxi perché non sapevo come tornare».
Un ricordo emozionato per la madre.
«Lei è stata la mia eroina, era una donna molto forte. Quando ho iniziato a guadagnare, le ho ricomprato la casa che aveva venduto per mantenere me e i miei fratelli. L’ho bendata e poi l’ho portata a casa e le ho detto: guarda, è tua. Era felicissima, finalmente aveva di nuovo la sua casa». 

Post più popolari